La grandiosa architettura araba delle città imperiali del Marocco, i pittoreschi villaggi di montagna e le spettacolari dune di sabbia, rendono il Marocco un luogo molto ricercato dall’industria cinematografica.

Dalla costa atlantica al deserto del Sahara, il Marocco è per molte ragioni la location ideale per girare film, tra cui la vicinanza all’Europa, le infrastrutture cinematografiche molto sviluppate, i bassi costi di produzione, i paesaggi sconfinati e il meteo sempre favorevole.

In Marocco, infatti, fin dagli anni ’60 sono stati girati numerosi film, la maggior parte dei quali diventati famosi e iconici!

Vediamo quindi insieme quali sono stati i film girati in Marocco!!

Film girati a Marrakech

Marrakech, la famosa “Città Rossa”, è una delle località più amate e ricercate, grazie alla sua architettura distinta e ai vivaci souk.

Qui sono stati girati film stranieri, come “Sex and the City 2”, “Mission Impossible: Rogue Nation” e “Un treno per Marrakech”, ma anche film italiani, come “Marrakech Express”, di Gabriel Salvatores e “Last Minute Marocco”, di Francesco Falaschi, davvero pellicole imperdibili.

In questa città, che irradia ricchezza culturale e profondità storica e vanta una Medina Patrimonio dell’UNESCO, è stato girato proprio nella famosa Piazza Djeema El Fna, cuore pulsante della città, anche l’iconico film di Alfred Hitchcock, “L’uomo che sapeva troppo”.

Film girati ad Ait Benhaddou

Superati i monti dell’Atlante, in direzione sud, poco prima di arrivare ad Ouarzazate, si trova la città fortificata di Ait Benhaddou.

Annoverata come patrimonio mondiale dell’UNESCO, la città ha mantenuto il suo aspetto risalente all’XI secolo, grazie ad alcuni restauri voluti proprio da Hollywood.

Il famoso Ksar in mattoni rossi ha fatto da sfondo a film come “La Mummia”, “Lawrence d’Arabia” e “Gesù di Nazareth” (per i quali gran parte della fortezza è stata ricostruita).

Inoltre, è stata la location perfetta per il famoso film “Il Gladiatore” di Ridley Scott e per le riprese della terza stagione di “Il Trono di spade”, affettuosamente conosciuta dagli appassionati come “la stagione marocchina“.

Se sei amante de “Il Trono di Spade” ti suggeriamo di visitare anche Essaouira, una splendida cittadina marocchina sulla costa Atlantica, che riveste un ruolo importante in questa grande epopea.

Recentemente poi Ait Benhaddou è stata il set del film “La Vita sul nostro Pianeta” di David Attenborough.

Insomma, Ait Benhaddou è veramente una tappa imperdibile per ammirare le migliori location cinematografiche del Marocco.

Film girati a Ouarzazate

Nessun tour cinematografico del Marocco può dirsi completo senza una visita a Ouarzazate.

Considerata la “porta del deserto”, Ouarzazate, arroccata ai margini del deserto del Sahara e appena a sud delle montagne dell’Alto Atlante, è anche affettuosamente conosciuta come la Hollywood Africana.

Qui, nei famosi Atlas Studios si sono svolte le riprese di film come “Il Gladiatore”, “Black Hawk Down”, “Babel” e molti altri film cult.

Puoi visitare questi Studios, situati appena fuori dalla città e ammirarne il monastero tibetano utilizzato nel film “Kundun”, un aereo de “Il gioiello del Nilo” e altri vecchi set cinematografici come quello del film “Le crociate”.

Ti suggeriamo di visitare anche la splendida Kasbah Taourirt, sempre ad Ouarzazate, che ha fatto da sfondo a una scena del mitico film “Star Wars”.

Film ambientati nel deserto del Sahara

“La Mummia” è senz’altro uno dei film più famosi girati nel Sahara Marocchino.

L’ambientazione del film sarebbe l’Egitto, ma la maggior parte delle scene sono state girate nella regione sud-orientale del deserto del Marocco.

Nel cratere vulcanico vicino alla città di Erfoud è stato creato il set per l’“antica” città di Hamunaptra. Il sequel del film, invece, è stato girato direttamente sulle dune del deserto Erg Chebbi.

Anche il sequel “Man in Black: International” del 2019 è stato girato nel deserto del Sahara, vicino a Merzouga.

Inoltre, l’Erg Chebbi è stato il set di “Le quattro piume” di Shekhar Kapur e della scena finale di Marrakech Express.

Recentemente qui è stata girata anche la pellicola “Queen of the Desert” di Werner Herzog, dove Nicole Kidman interpreta l’esploratrice, scrittrice, diplomatica, archeologa e agente segreto britannico Gertrude Bell. Buona parte delle riprese si sono svolte a Merzouga, dove iniziano le dune del deserto Erg Chebbi.

Film girati a Tangeri

Anche se i riflettori di Hollywood tendono a prediligere il sud del Marocco, numerose scene di film cult sono invece state girate al nord.

La serie “Homeland” è stata girata nella città costiera di Asilah, trasformata in location “greca”, mentre sia “007 Spectre” che “007 – Zona pericolo”  hanno visto Bond in quel di Tangeri.

Se ti capita di visitare la medina di Tangeri potresti avere un flashback della scena del bar del film “Il The nel deserto”, o ritrovarti seduto nell’angolo della kasbah dove Tilda Swinton e Tom Hiddleston avevano stranamento come sfondo un mosaico, nel film “Solo gli amanti sopravvivono”.

La città è stata testimone di scene mainstream e d’azione di pellicole come “Men in Black: International”, “The Bourne Ultimatum”, “Inception” e ha sempre attratto coloro che sono affascinati nel ripercorrere le orme più alternative di autori come Paul Bowles (che per inciso appare effettivamente in “Il The nel deserto” di Bertolucci) e i suoi compagni della Beat Generation.

Film girati a Casablanca

Nonostante il film omonimo non sia stato effettivamente girato a Casblanca, questa città è stata la location di numerose scene di film d’azione, come “Mission Impossible”, “Spy Game” e “Syriana”.

E qui si conclude il nostro viaggio nel Marocco cinematografico!

Speriamo di aver solleticato la tua fantasia con tutti questi film e location suggestive e ti aspettiamo in Marocco per accompagnarti alla scoperta dei luoghi iconici del cinema internazionale!